Banane Rosse: concentrato di energie e retrogusto di lampone

Condividi su Facebook


Prodotti
Pubblicato il 13-06-2019 da Barbara Savodini
banane rosse
Originarie del sudest asiatico, queste piccole banane di colore rosso-viola sono sempre più richieste per le incredibili proprietà nutritive.

Tabella dei contenuti


    Le banane rosse sono una particolare varietà di banana considerate quasi dei super frutti per via della straordinaria quantità di vitamine, sostanze nutritive e minerali.

    Si parla genericamente di colore rosso ma, in effetti, tale cromatismo riguarda solo la buccia che, a seconda del grado di maturazione, spazia dal viola al marrone.

    La polpa, proprio come nel caso della banana blue java, è color avorio, chiara, come quella delle altre “sorelle” gialle.

    Una piccola delusione per i numerosi consumatori che, sentendo parlare di questo prodotto e avendo soltanto visto delle immagini sul web, si aspettavano delle banane rosse dentro.

    Quanto all'aspetto, sono più piccole e tozze e, ovviamente anche per via del colore, sono praticamente inconfondibili.

    Banane rosse: sapore e luoghi di produzione

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     

    RUBRICA DEL GIOVEDI: Curiosità e stravaganze Conoscete tutti le banane gialle, quelle verdi, quelle grandi e quelle piccole, ma forse non sapete che… ESISTONO ANCHE LE BANANE ROSSE! La banana Red ( anche chiamato Banana rosa o Banana di Cuba) è un tipo di banana con una buccia di colore rosso o violaceo. Le “Roja” sono in genere più piccole e più tozze delle banane Cavendish, le uniche commercializzate in Italia fino a qualche anno fa. Quando sono mature, la polpa assume un colore crema o rosa chiaro. Sono anche più morbide e dolci della varietà Cavendish. Molte di queste banane vengono importate dall’Asia e dall’America meridionale, e sono vendute molto frequentemente in America centrale. In realtà sono originarie dell’India, dove sono coltivate ed apprezzate da molti secoli. Nel XVI secolo, i Portoghesi le importarono insieme alle banane gialle in Sud America, dove trovarono un habitat ideale per la loro coltivazione. Le banane rosse furono poi abbandonate a favore delle gialle, di crescita più regolare e di pezzatura più grande. La Roja contiene più beta carotene e vitamina C rispetto alle banane gialle. Per quanto riguarda gli altri componenti, invece, i valori sono pressoché identici. Considerevole il contenuto di potassio e magnesio, elementi utili per la circolazione, il cuore e anche per il sistema nervoso. Come le sorelle gialle, anche le rosse sono ricche di vitamine del gruppo B e di ferro, utile per combattere gli stati anemici. Essendo ricche di acqua, sono utili per reidratarsi dopo un intenso sforzo fisico. I maggiori produttori di questo tipo di banane sono oggi Equador, Colombia, Thailandia e Costa d’Avorio. #rubricadelgiovedì #grandaffishoppingcenter #grandaffimagazine #news #affi #banane #bananerosse #curiosita

    Un post condiviso da Centro Commerciale Grand'Affi (@grand_affi_shopping_center) in data:

    Una delle particolarità della banana rossa è un non comune retrogusto di lampone che rende questo frutto un unicum nella vastissima offerta naturale dei frutti rossi.

    Anche l'aroma non è da meno ed è riconoscibile a notevole distanza.

    Attualmente la red banana o la roja, altri nomi con cui questa vera e propria specialità è conosciuta in tutto il mondo, viene prodotta in molti paesi tra cui:

    • Thailandia
    • Costa d'Avorio
    • Costa Rica
    • Colombia
    • Ecuador

    Marchi e produttori di banane rosse

    marchi e bollini di banana rossa
    Dole, Di Manno, Red Valley e altri famosi marchi di banane rosse commercializzati in tutto il mondo

    Quanto ai marchi delle banane rosse essi sono in larga parte coincidenti con quelli delle banane gialle.

    Ecco i più famosi:

    • Dole
    • Selvatica Red Bananas Ecuador
    • Chiquita reds
    • Di Manno
    • Red Valley

    Le proprietà della banana rossa

    Magnesio, potassio, vitamine, fibre: le proprietà delle banane rosse, proprio per via dei medesimi minerali contenuti, sono le stesse delle banane gialle ma con efficacia doppia.

    Anzi, le proprietà benefiche crescono in concomitanza con la maturazione del frutto quando gli 11 minerali e le 6 vitamine in esso contenuti raggiungono l'apice della propria efficacia.

    Rispetto alle banane tradizionali, questa varietà rossa vanta sicuramente maggiori quantità di beta carotene e vitamina C e, pertanto, viene considerate un toccasana per le difese immunitarie, per la pelle e per l'abbronzatura.

    Per concludere la rassegna degli aspetti positivi di questo frutto, esso ha, rispetto alle sue sorelle gialle, un indice glicemico più basso ed è quindi indicato anche per diete e regimi alimentari controllati.

    Per sfruttare al massimo le potenzialità della banana rossa si consiglia quindi di consumarla quando la buccia è ormai diventata quasi marrone e si è ricoperta di grosse macchie color mogano.

    È proprio questo, in sostanza, l'indice di perfetta maturazione della banana rossa.

    Tutti i benefici della banana red

    • Regola la pressione sanguigna
    • Regolarizza l'intestino
    • Contribuisce al corretto funzionamento dell'apparato digestivo
    • Combatte i crampi
    • Controlla l'appettito

    Tra le caratteristiche aggiuntive di questo singolare frutto dalla buccia rossa c'è anche la sua non comune capacità di regolare la pressione sanguigna e contribuire al corretto funzionamento digestivo.

    Se sei interessato ai frutti rossi ti consigliamo anche la lettura delle nostre guide su altre due rare specialità: il kiwi rosso e il corbezzolo

    Proprio come la sua gemella gialla, anche la banana rossa è ricca di potassio (un ottimo aiuto per i muscoli e per contrastare i possibili crampi), è una preziosa alleata prima e dopo l'attività sportiva e rappresenta un ottimo spezzafame per chi intende controllare l'appetito o rimettersi in forma prima dell'estate. 

    Come cucinare le banane rosse

    Paese che vai usanze che trovi: ogni nazione ha le sue tradizioni culinarie e la banana rossa non fa eccezione.

    C'è chi la consiglia cotta e chi, invece, ritiene che, con la cottura, le migliori proprietà nutritive vadano perse.

    Se anche tu sei un sostenitore di quest'ultima filosofia ti consigliamo di utilizzarla per preparare una gustosa macedonia esotica, assoluta come spezza fame oppure per accompagnare una coppetta di gelato (meglio se gusti neutri come il fiordilatte o la crema).

    Altre soluzioni sono:

    • smoothie
    • frappè
    • frullato
    • estratto
    • come guarnizione di uno yogurt magro (ottimo il contrasto tra la dolcezza della banana e l'acredine dello yogurt)

    Se, al contrario, ti piacerebbe cimentarti nella cottura della banana rossa alcune soluzioni sono il banana bread per il quale la varietà rossa, con la sua cremosità e morbidezza, è a dir poco perfetta.

    In linea di massima le ricette con la banana rossa sono le stesse che possono essere realizzate utilizzando la più famosa e diffusa sorella gialla.

    Curiosità sulle banane rosse

    • In America Centrale, il succo della banana rossa è considerato un importante (ed efficace) afrodisiaco
    • In India la banana rossa è simbolo di fertilità e servirla alle donne è quindi di buon auspicio.
    • Le prime banane vendute in Canada, nel 1870, erano proprio banane rosse

    Leggi anche

    copertina

    Corbezzolo: alla scoperta del frutto simbolo dell'Italia

    Fiori bianchi, bacche rosse e foglie verdi: oltre ad essere un autentico patriota è anche versatile, squisito e ricchissimo di vitamine


    copertina

    Varietà di fragole: conoscerle per amarle

    Berlubi, Sensa Sengana, Favette e Annabella: scopri tutte le versioni e le peculiarità del frutto più amato di tutti i tempi


    copertina

    Zenzero: la guida completa sul rizoma dalle mille proprietà

    Usi, benefici, proprietà ma anche consigli e curiosità sulla spezia più trendy del momento


    copertina

    Cambiano le abitudini dei giovani e i consumi di frutta e verdura schizzano

    I dati diffusi da Coldiretti in occasione del Macfrut 2019 inaugurato oggi


    copertina

    Dolce, antiossidante, buono: tutti pazzi per il datterino giallo

    Quanto costa, dove viene coltivato, come cucinarlo e, soprattutto, come riconoscerlo: scopri tutto sul pomodoro color oro


    copertina

    Mango (frutto): come si mangia, ricette e proprietà nutrizionali

    Da dove provengono i frutti che troviamo al supermercato? Come si sbuccia e mangia questa specialità esotica? Tutto sulla più gustosa delle esoticità


    copertina

    Limequat: il limone giallo-arancio che si mangia con la buccia

    Cuore aspro e pelle dolciastra: l'ultimo nato nella famiglia degli agrumi, un ibrido tra il lime e il mandarino cinese, è versatile e facile da coltivare


    copertina

    Kumquat: alla scoperta del mandarino cinese

    Tutto sul più piccolo degli agrumi: un concentrato di vitamine da mangiare con la buccia


    Arriva il pomodoro bronzeo: buccia scura e tanti benefici

    È nato soltanto da qualche mese ma già promette di rivoluzionare il mondo dell'ortofrutta


    Pomodoro intense: il più amato dagli chef

    Non sgocciola, dura a lungo, può essere grigliato e tagliato a cubetti: alla scoperta di una delle più intriganti innovazioni ortofrutticole


    copertina

    ''A tutto sapore'': Todis lancia il nuovo packaging plastic free

    Confezioni ecologiche e prodotti ortofrutticoli 100% italiani: la catena di supermercati dall'insegna gialla da oggi è più amica dell'ambiente


    copertina

    ''Premio Filippo Re - Economia, Società, Ambiente e Territorio'': iscrizioni fino al 31 dicembre 2019

    In palio 2.500 euro per la migliore pubblicazione scientifica dedicata all’impatto del settore agricolo sull'economia nazionale


    copertina

    Alchechengi: pianta meravigliosa, bacche squisite

    Ornamentali, curiosi e super salutari: questi frutti, di recente tornati di moda tra chef e ristoranti gourmet, sono sorprendenti