Radicchio rosso Orto.Be.Mar.: buono, ipocalorico e 100% Made in Italy

Condividi su Facebook


Prodotti
Pubblicato il 10-07-2019 da Redazione
radicchio rosso ortobemar
Lungo o tondo: il radicchio rosso della Orto.Be.Mar. azienda con sede a San Benedetto dei Marsi (AQ) è una delizia per il palato e un toccasana per l'organismo.

Tabella dei contenuti


    Salutare, ipocalorico, versatile e gustoso: la fama del radicchio rosso della Orto.Be.Mar. Ha già da tempo travalicato i confini della Piana del Fucino, dove viene coltivato da oltre 50 anni a 700 metri di altitudine e nel rispetto di rigidi controlli che garantiscono elevati standard qualitativi.

    L'azienda con sede a San Benedetto dei Marsi, in provincia dell'Aquila, è specializzata in pochi ma eccellenti prodotti ortofrutticoli tra cui la carota dell'altopiano del Fucino Igp e i tartufi ma è sul radicchio che, negli anni Settanta, ha costruito le basi dell'azienda.

    Oggi Giammarco e Quinto, figli del fondatore della Orto.Be.Mar. Colvinio De Vincentis, hanno preso le redini dell'impresa che si occupa di produzione ma anche di confezionamento e distribuzione in Italia e non solo.

    Radicchio rosso Orto.Be.Mar: poche calorie, tante vitamine

    Giammarco de vincentis ortobemar radicchio rosso
    Giammarco De Vincentis, titolare della Orto.Be.Mar assieme al fratello Quinto, con un radicchio rosso tondo appena colto nei campi di San Benedetto dei Marsi

    Il radicchio rosso commercializzato dalla Orto.Be.Mar. è disponibile in due varietà, tondo o lungo, ma in entrambi i casi è un concentrato di vitamine.

    Le origini di questa pianta, appartenente alla famiglia delle cicorie (Chicorium Intybus), sono molto antiche e delle sue straordinarie proprietà si cominciò a parlare già nel XV secolo.

    Questa verdura a basso contenuto calorico, come tutta la verdura e la frutta rossa, è anche una vera e propria miniera di antiossidanti naturali e sali minerali, non a caso, è molto utilizzata sia nelle diete che nella cosmesi.

    Il radicchio rosso contiene infatti vitamine A, B, C, E e K ma anche potassio, calcio e ferro in quantità.

    Proprietà del radicchio rosso

    • Depurativo (stimola la diuresi)
    • Lassativo (ricco di fibre)
    • Ipocalorico (aumenta il senso di sazietà e riduce la fame)
    • Indicato per il diabete di tipo 2
    • Alleato del pancreas e della secrezione biliare
    • Riattiva il metabolismo e aiuta a bruciare grassi
    • Integratore naturale di sali minerali
    • Disinfettante
    • Sfiammante in caso di infiammazioni al colon
    • Lenitivo (indicato contro la psoriasi e gli arrossamenti cutanei)
    • Alleato dell'apparato scheletrico e contro l'osteoporosi
    • Fortemente antiossidante (previene i tumori intestinali)
    • Indicato contro i reumatismi e l'artrite
    • Combatte l'insonnia
    • Utile per migliorare il sistema cardiovascolare (antociani)
    • Benefico per il sistema nervoso (triptofano)

    Storia del prodotto e dell'azienda

    La storia delle coltivazioni di radicchio rosso nell'altopiano del Fucino si intrecciano con i trascorsi della Orto.Be.Mar.

    Questo prodotto, noto anche come Cicoria rossa di Chioggia, proprio per differenziarlo dal radicchio rosso di Treviso Igp, è stato infatti introdotto in zona a partire dagli anni Settanta, lo stesso periodo in cui la Orto.Be.Mar. ha cominciato a muovere i suoi primi passi.

    All'epoca, tra Avezzano, Celano e Ortucchio, la superficie coltivata era appena di 112 ettari.

    Oggi la geografia delle coltivazioni è molto cambiata, con San Benedetto dei Marsi che rappresenta un po' il fulcro regionale per la produzione del radicchio rosso.

    L'innovazione apportata al settore dalle società sementiere ha poi consentito agli orticoltori fucensi di allungare il periodo di raccolta.

    Oggi la stagione del radicchio rosso va dall'inizio di giugno alla fine di novembre.

    Le celle frigo dell'azienda consentono comunque di conservare più a lungo il prodotto, fino a un massimo 2mila quintali.

     

    Radicchio rosso: ricette e usi

    Il radicchio rosso gode già di una grandissima fama ma, per promuoverne sempre più la versatilità in cucina, ha collaborato alla realizzazione di un ricettario.

    “Cento facili ricette con il radicchio” di Giancarlo Pasin è uno strumento prezioso per imparare a realizzare grandi classici con il radicchio, come il risotto al radicchio rosso o le lasagne al radicchio rosso, ma anche soluzioni più innovative come la crema di radicchio rosso, il pasticcio di radicchio rosso o il radicchio rosso tondo in padella.

    Leggi anche

    copertina

    Alla scoperta del Kiwi di Latina IGP

    Polpa soda e verde smeraldo, sapore dolce ma non troppo, bollino inconfondibile e forma perfetta: come riconoscere la varietà pontina del più amato dei frutti autunnali


    copertina

    Peperone di Senise Igp: il re della Basilicata è un'esplosione di dolcezza

    Piccolo, ornamentale e deliziosamente dolce: tutto sul prodotto simbolo della lucania


    copertina

    Packaging ortofrutta: le soluzioni più innovative

    È più conveniente la plastica o il cartone? E quali sono le soluzioni più green o personalizzabili? Una miniguida in continuo aggiornamento con le ultime novità in termini di imballaggi


    copertina

    Fragola Rossetta: l'irresistibile rossa pronta a conquistare i mercati

    Straordinariamente bella, dolce come nessuna delle sue sorelle, perfetta e uniformemente matura anche d'inverno: l'ultimogenita della Nova Siri Genetics è un capolavoro


    copertina

    Fico bianco del Cilento DOP: ad Agropoli l'azienda bio che esporta la tradizione

    Buccia chiara, polpa dolcissima ed essiccazione naturale: “Il Fico” di Guido Ruocco è l'orgoglio della Campania


    copertina

    Qual è il miglior olio italiano? I nomi regione per regione

    Secondo la guida "Flos Olei 2019" la medaglia d'oro è da dividere in sette


    copertina

    Le melanzane della “Cipolla Vincenza” tra le eccellenze di Campagna Amica

    Semplicità, genuinità e stagionalità: i prodotti dell'azienda di Trapani conquistano con gli occhi e con la vista


    copertina

    Alla scoperta della Aop Luce: qualità, certificazione e stagionalità

    Melannurca, fragola favetta, sedano bianco e kaky vaniglia: tutto sul consorzio che produce e commercializza alcune delle specialità ortofrutticole che hanno reso il Bel Paese famoso in tutto il mondo


    copertina

    Goji Pachino: il marchio Made in Sicily che dona longevità

    Viaggio nell'isola dell'Etna e delle distese fertili per scoprire un'azienda che produce e trasforma le "miracolose" e gustosissime bacche rosse


    copertina

    Asparagi Baraldo: gusto, qualità e dimensioni a misura di ricetta

    Che siano punte verdi o mazzetti di germogli bianchi grossi e lunghi, i prodotti dell'azienda padovana sono sostenibili: oltre ad essere una delizia per il palato, rispettano il territorio e le persone


    Arriva il pomodoro bronzeo: buccia scura e tanti benefici

    È nato soltanto da qualche mese ma già promette di rivoluzionare il mondo dell'ortofrutta


    Varietà di fragole: conoscerle per amarle

    Berlubi, Sensa Sengana, Favette e Annabella: scopri tutte le versioni e le peculiarità del frutto più amato di tutti i tempi


    Pomodoro intense: il più amato dagli chef

    Non sgocciola, dura a lungo, può essere grigliato e tagliato a cubetti: alla scoperta di una delle più intriganti innovazioni ortofrutticole


    copertina

    ''A tutto sapore'': Todis lancia il nuovo packaging plastic free

    Confezioni ecologiche e prodotti ortofrutticoli 100% italiani: la catena di supermercati dall'insegna gialla da oggi è più amica dell'ambiente


    copertina

    ''Premio Filippo Re - Economia, Società, Ambiente e Territorio'': iscrizioni fino al 31 dicembre 2019

    In palio 2.500 euro per la migliore pubblicazione scientifica dedicata all’impatto del settore agricolo sull'economia nazionale


    copertina

    Alchechengi: pianta meravigliosa, bacche squisite

    Ornamentali, curiosi e super salutari: questi frutti, di recente tornati di moda tra chef e ristoranti gourmet, sono sorprendenti