“Carciofi Romaneschi”: qualità, prodotti a misura di chef e pronta consegna

Condividi su Facebook


Reportage
Pubblicato il 09-07-2019 da Redazione
carciofi romaneschi azienda carciofi romaneschi
Porta il nome del suo prodotto di punta la ''Carciofi Romaneschi'': affermata azienda con sede a Roma che esporta la qualità dall'Agro Pontino e dalle campagne laziali al resto del mondo.

Tabella dei contenuti


    A suggerire la specialità della “Carciofi romaneschi” è il nome stesso ma, in realtà, l'azienda con sede a Vicolo dell'Aquila, nel cuore della Capitale, commercializza moltissime altre varietà del prelibato ortaggio.

    Carciofi 365 giorni all'anno è lo slogan di questa importante realtà imprenditoriale che, partendo da un simbolo della cucina laziale, il carciofo romanesco appunto, si è allargata ad altre pregiate varietà nazionali.

    Il carciofo romanesco in primis, quindi, ma anche l'Apollo direttamente dalla Sicilia, il Violetto da Puglia e Sardegna, lo straordinario C3-G1 e molte altre varietà per un totale di 700mila ortaggi commercializzati ogni anno in tutto il mondo.

    Il carciofo romanesco

    Se per le altre varietà l'azienda di Campo de'Fiori si rivolge ai migliori produttori di Puglia, Sicilia, Sardegna e Abruzzo, per il carciofo romanesco, il principe della cucina capitolina e laziale, il punto di partenza è la territorialità.

    È così che, rivolgendosi solo ai coltivatori di Ladispoli, Cerveteri e dell'Agro Pontino, custodi di una tradizione che si tramanda di generazione in generazione, l'azienda riesce a garantire tutta la freschezza e l'autenticità del vero carciofo romanesco.

    Ma come riconoscerlo?

    “I requisiti e le caratteristiche del “Romanesco” - spiegano dall'azienda - sono stati fissati in un apposito disciplinare di produzione secondo il quale alla denominazione Carciofo romanesco del Lazio IGP corrisponde la cultivar “Cynara scolymus L.” che deriva, a sua volta, dalle cultivar “Castellammare” e “Campagnano” con caratteristiche inconfondibili”

    Le caratteristiche del carciofo romanesco

    • non ha spine
    • è privo di peluria interna
    • ha il capolino con forma sferica e compatta
    • ha grandi foglie
    • ha brattee color verde con venature tendenti al violetto
    • ha un peduncolo di grosso spessore

    Altre varietà commercializzate dalla "Carciofi romaneschi"

    I carciofi romaneschi sono il fiore all'occhiello dell'azienda ma l'offerta comprende anche altre varietà, altrettanto pregiate, provenienti da tre principali zone di approvvigionamento: Sicilia, Sardegna, Puglia e Abruzzo.

    • C3
    • Life
    • Apollo (Sicilia)
    • Ares
    • Atenea F1
    • C3-G1 (Abruzzo)

    I vari prodotti, selezionati e controllati in tutte le fasi di produzione, vengono poi distribuiti a supermercati, centri di cottura, ristoranti ma anche e soprattutto all'estero.

    È grazie ad aziende come la “Carciofi Romaneschi” se prodotti di gran qualità riescono a raggiungere mercati lontanissimi come quelli della California, dell'Argentina o del Perù, mantenendo inalterate le proprietà organolettiche e le caratteristiche qualitative.

    Per quanto riguarda l'Italia, l'azienda riesce a garantire ai suoi clienti un prodotto freschissimo: merito di una struttura super organizzata ma anche della vicinanza ai luoghi di produzione.

    Dai campi alle aziende in 24 ore

    Ma come fa la “Carciofi Romaneschi” ad assicurare la freschezza dei suoi prodotti ogni giorno dell'anno?

    A raccontare una giornata tipo, almeno per quanto riguarda il carciofo romanesco, sono i titolari dell'azienda.

    “La nostra giornata inizia al mattino con la raccolta e la selezione delle mammole (Cimaroli) direttamente sui campi, il confezionamento (velocizzato in fasci) ed il viaggio diretto a Roma.

    Dalle 12:00 in poi l'arrivo nel nostro centro di stoccaggio, a Campo d' Fiori. Vengono sostanzialmente bypassati i classici passaggi, come quello del mediatore o del grossista, e il consumatore finale ci guadagna in termini di prezzo e freschezza”.

    Quanto alla qualità, invece, è il disciplinare a giocare un ruolo importante.

    “La nostra azienda – proseguono – sceglie solo produttori che lo rispettano alla lettera, producendo esclusivamente carciofi coltivati secondo metodi antichi e senza l'utilizzo di chimica favorendo così una buona digeribilità”.

    I servizi innovativi della “Carciofi Romaneschi”

    Pronto Carciofo

    Mai più senza prodotto grazie a “Pronto Carciofo”, l'innovativo servizio che garantisce la consegna tempestiva e in qualunque zona della Capitale.

    Ztl, traffico, ingorghi, anche negli orari di punta, non sono un problema per gli operatori della “Carciofi Romaneschi” che raggiungono il ristoratore in difficoltà in sella ad un'agevole e velocissima due ruote.

    Bike Delivery Domicilio

    Hai voglia di carciofi ma non hai il tempo di pulirli? Con il Bike Delivery Domicilio arrivano già puliti direttamente a casa: un bel vantaggio per chi, ostaggio del traffico, non ha tempo di fare la spesa o di pulire la verdura prima di cena.

    Il carciofo dello chef

    Ad ogni ricetta il carciofo giusto ma come fare quando sul mercato sono disponibili solo prodotti troppo piccoli o troppo duri.

    Non accade scegliendo la “Carciofi Romaneschi” che prende ordinazioni ancora prima della raccolta.

    Lo chef non deve fare altro che indicare la tipologia, la varietà e il punto di maturazione che desidera e i carciofi arrivano a destinazione nell'arco di 12-24 ore.

    Leggi anche

    copertina

    Alla scoperta del Kiwi di Latina IGP

    Polpa soda e verde smeraldo, sapore dolce ma non troppo, bollino inconfondibile e forma perfetta: come riconoscere la varietà pontina del più amato dei frutti autunnali


    copertina

    Alla scoperta della Aop Luce: qualità, certificazione e stagionalità

    Melannurca, fragola favetta, sedano bianco e kaky vaniglia: tutto sul consorzio che produce e commercializza alcune delle specialità ortofrutticole che hanno reso il Bel Paese famoso in tutto il mondo


    copertina

    Goji Pachino: il marchio Made in Sicily che dona longevità

    Viaggio nell'isola dell'Etna e delle distese fertili per scoprire un'azienda che produce e trasforma le "miracolose" e gustosissime bacche rosse


    copertina

    Peperone di Senise Igp: il re della Basilicata è un'esplosione di dolcezza

    Piccolo, ornamentale e deliziosamente dolce: tutto sul prodotto simbolo della lucania


    copertina

    Asparagi Baraldo: gusto, qualità e dimensioni a misura di ricetta

    Che siano punte verdi o mazzetti di germogli bianchi grossi e lunghi, i prodotti dell'azienda padovana sono sostenibili: oltre ad essere una delizia per il palato, rispettano il territorio e le persone


    copertina

    Italfrutta Di Manno a Berlino: visibilità internazionale per banane, kiwi e ananas

    Anche l'azienda di Fondi leader nell'import-export tra gli espositori dell'edizione 2019 di Fruit Logistica


    copertina

    Mela Annurca: piccola, rossa e squisita

    Gustosa, croccante, salutare e dalle incredibili proprietà benefiche: scopri perché questa straordinaria cultivar tra tutte le sue sorelle è considerata "la regina"


    copertina

    Qual è il miglior olio italiano? I nomi regione per regione

    Secondo la guida "Flos Olei 2019" la medaglia d'oro è da dividere in sette


    La “Nardoni Gabriella” conquista tutti al Villaggio Coldiretti

    Sapori contadini come le erbette di montagna, la borragine, le ortiche, il finocchietto selvatico “catturano” i visitatori alla riscoperta degli antichi sapori perduti simbolo di genuinità e di Made in Italy


    Ortofrutta Maresca: dalla campagna alle cucine

    L'azienda di Terracina lancia una nuova idea di business che piace all'hotellerie romana ed esalta il gusto dell'extra-fresco


    copertina

    Coldiretti lancia il Mango Day: un giorno dedicato al primo raccolto 100% Made in Italy

    Il prodotto, secondo gli esperti, è 7 volte più sicuro di quello importato da Paesi con minori garanzie


    copertina

    ''A tutto sapore'': Todis lancia il nuovo packaging plastic free

    Confezioni ecologiche e prodotti ortofrutticoli 100% italiani: la catena di supermercati dall'insegna gialla da oggi è più amica dell'ambiente


    copertina

    Anguria Gialla: il cocomero cambia colore e si riempie di vitamine

    A tu per tu con la “Mangani&Riccardi”: il frutto più “in” dell'estate è dolce e ricco di carotenoidi