L'Agro Pontino protagonista del Berlin Fruit Logistica

Condividi su Facebook


News
Pubblicato il 03-02-2020 da Redazione
gilberto cesandri maurizio manfrin agro pontino a berlino
Tre padiglioni e 250 metri quadrati per dare visibilità internazionale alle eccellente della provincia di Latina. Nella foto Maurizio Manfrin e Gilberto Cesandri.

Tabella dei contenuti


    L’area pontina al centro dell’Europa.

    La filiera agroalimentare della provincia di Latina, sarà protagonista anche quest’anno all’edizione numero 28 della Berlin Fruit Logistica 2020, la campionaria dell’ortofrutta più importante al mondo che si svolge nella capitale tedesca dal 5 al 7 febbraio.

    Un evento di interesse internazionale dove, come noto, sono attesi 80.000 operatori del settore provenienti da ogni parte del pianeta.

    Per il quarto anno consecutivo, la Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino, è capofila di un progetto di valorizzazione e promozione delle produzioni locali, garantendo a Berlino un’importante esposizione e visibilità per le cooperative del territorio.

    Sono 12 i marchi, espressioni di altrettante realtà territoriali (che rappresentano circa il 50% del fatturato dell’area geografica), radunati all’interno della grande casa che quest’anno amplia ulteriormente gli spazi e si sposta in una zona ancora più centrale, all’interno della nuova area Italia (Hall 6.2) dove su ben tre padiglioni collegati svetta il Tricolore e il Made in Italy diventa assoluto protagonista con il maggior numero di espositori.

    Uno stand di 250 metri quadrati per il marchio Agro Pontino

    L’area pontina, viaggia sotto il Marchio “Agro Pontino – da palude a risorsa”, registrato proprio dalla Cassa Rurale e ospita all’interno del proprio stand (molto evidente sia per la grandezza ma anche per il layout grafico) di circa 250 metri quadri, ben 12 cooperative (2 di queste completamente bio e una con una linea dedicata al biologico, evidenziate dal Marchio “Agro Pontino Bio”).

    Per la prima volta ci sarà anche l’esposizione dei prodotti locali ad ulteriore suggello della volontà di consolidare e avviare nuovi rapporti commerciali anche con la presentazione reale delle bontà pontine.

    Per questo la delegazione, sarà piuttosto robusta: circa 80 persone.

    I prodotti pontini in esposizione

    anguria provincia di latina
    anguria provincia di latina

    Fra i molti prodotti in vetrina spiccano carote, rape bianche, rape tonde, ravanelli, cavolo rapa, zucchine, fiori di zucca, baby leavelas; mentre un ruolo di primo piano sarà dedicato alle angurie (prodotto d’eccellenza dell’area) con una gigantografia di oltre 12 metri quadrati.

    L’investimento della Cassa Rurale per l’evento di Berlino è di circa 200.000 euro.

    Maurizio Manfrin: “Tutti insieme per creare pratiche virtuose”

    L’edizione 2020 – commenta il presidente della Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Pontino Maurizio Manfrin - segna un ulteriore passo in avanti per le sfide del nostro territorio. Anche per questo abbiamo voluto rafforzare la nostra presenza,orientata sempre più verso un progetto inclusivo delle buone pratiche dei nostri produttori. Stiamo, tutti insieme, tracciando un percorso virtuoso che potrà contribuire a creare nuove opportunità per la nostra area geografica, le cui peculiarità e potenzialità sono del tutto evidenti.

    Gilberto Cesandri: “Sosteniamo chi ha voglia di mettersi in gioco”

    Berlino – evidenzia invece il direttore generale della Cassa Rurale, Gilberto Cesandri - rappresenta la prova tangibile di un impegno reciproco. Da una parte la Banca che affianca concretamente le cooperative socie e clienti; dall’altra la voglia di mettersi in gioco dei singoli produttori, pronti anche ad avere un approccio sempre più orientato alla collaborazione reciproca, pur nel rispetto delle singole individualità imprenditoriali. In questo modo si crea un connubio che oggi può rappresentare realmente un punto di svolta per l’affermazione delle linee agricole del territorio.

    Fra le novità dell’edizione 2020, il potenziamento della comunicazione online delle attività grazie al portale areapontina.it dove tutti i contenuti, le notizie e video della presenza a Berlino del territorio e delle sue cooperative è multilingue: oltre che in italiano, anche in tedesco e in inglese.

    Le cooperative protagoniste

    Queste le Cooperative presenti all’interno del nuovo stand allestito dalla CRA dell’Agro Pontino:

    • Agri Italia
    • Biolatina
    • Coop Circe Ortofrutta
    • Cooperatori Ortofrutticoli Pontini
    • Cortese
    • Di Girolamo Gianni
    • Mediana O. P.
    • Orti del Sole
    • Orto di Campo
    • PontiNatura
    • Serendipity Bio
    • Sotea

    Leggi anche

    Italia campionessa internazionale di biologico: i dati di Coldiretti

    Secondo l'associazione fondata da Paolo Bonomi, con un ottimo + 10,5% nel 2018, il Bel Paese è primo nel mondo per la produzione di ortofrutta con tecniche naturali


    Varietà ortofrutticole in via di estinzione: arrivano i sigilli

    L'iniziativa di Coldiretti per salvare la biodiversità contadina: secondo gli ultimi dati perse 3 eccellenze su 4


    Prevenzione contro il tumore al seno: il bollino di Chiquita diventa rosa

    Il simbolo raggiungerà nel solo mese di ottobre 200 milioni di persone in 70 paesi del mondo


    copertina

    ''A tutto sapore'': Todis lancia il nuovo packaging plastic free

    Confezioni ecologiche e prodotti ortofrutticoli 100% italiani: la catena di supermercati dall'insegna gialla da oggi è più amica dell'ambiente


    copertina

    Gli studenti dell'Agrario di Cesena in gita al Gruppo Villari

    Entusiasmante esperienza formativa per gli alunni dell'istituto “Garibaldi/Da Vinci” che hanno avuto la possibilità di esplorare gli stabilimenti di uno dei più grandi grossisti di agrumi in Italia


    copertina

    Il ministro Bellanova visita lo stand dell'Area Pontina alla Fiera di Berlino

    L'annuncio: "L’Agro Pontino, può diventare un modello, un benchmark di riferimento per l’Italia".