Il bergamotto di Reggio Calabria conquista Berlino

Condividi su Facebook


News
Pubblicato il 06-02-2020 da Redazione
frutto bergamotto reggio calabria
Da uno straordinario prodotto, biologico e naturalmente antiossidante, nasce un derivato dalle proprietà sorprendenti: il “Tris Energy Juice”.

Tabella dei contenuti


    Alla Fruit Logistic 2020, la fiera più attesa dell'anno al livello internazionale nel settore dell’ortofrutta, non poteva mancare una delle eccellenze italiane: il Bergamotto di Reggio Calabria.

    Lo storico agrume con capacità antiossidanti e curative, conosciuto ai più per la sua essenza destinata all’industria profumiera mondiale, viene sempre più apprezzato sia come prodotto fresco che lavorato (succhi, marmellate, glasse e prodotti per la gastronomia) tant'è che di recente è stato fondato anche un consorzio per tutelare i produttori

    Tra i produttori protagonisti della filiera del bergamotto e presenti a Fruit Logistica con la Regione Calabria (Stand A07 - PAD 2.2) non poteva mancare l’Azienda Agricola Patea di Brancaleone (RC) con la nuova coop. agricola “Bergamia”, di cui l’azienda Patea è promotrice.

    Il bergamotto, l’agrume identitario della fascia ionica reggina, è richiesto in maniera crescente proprio perché è un antiossidante naturale, un antagonista del colesterolo e una panacea per le problematiche cardiovascolari ed epatiche.

    Il Tris Energy Juice

    tris energy juice con melograno bergamotto e goji italiano
    Bergamotto, bacche di Goji italiano e melograno: il Tris Energy Juice è un concentrato di sostanze benefiche

    Da qui la scelta dell’Azienda Agricola Patea di affiancare la gamma dei succhi da agrumi, da frutti rossi e il latte di mandorla con i succhi ad elevato valore antiossidante.

    E’ il caso del “Tris Energy Juice” il succo naturale e biologico di bergamotto, bacche di Goji Italiano e melograno.

    Le richieste del nostro agrume salutistico - spiega Fabio Trunfio dell’Azienda Agricola Pate - sono in crescita ovunque in nord Italia e in Nord Europa, aree in cui la cultura del bio e della salute a tavola è consolidata. Con i succhi e gli altri prodotti trasformati riusciamo a stare sul mercato tutto l’anno”.

    E’ sempre più importante operare in cobranding ottenendo risultati innovativi - aggiunge Rosario Previtera, esperto di nutraceutica del food e promotore della filiera del Goji Italiano -  grazie al mix di prodotti ad elevato livello ORAC ovvero ad alta capacità antiossidante. Il consumatore punterà ad alimentarsi con cibi naturali e sempre meno con integratori dallo scarso risultato, avendo come scopo la sana longevità”. 

    Tutto bio, dunque, e tutto made in Sud, per un prodotto unico nel suo genere che sta destando grande interesse al livello internazionale.

    Dopo Berlino il tour di promozione proseguira al Biofach di Norimberga che si terrà dal 12 al 15 febbraio.

    Leggi anche

    Italia campionessa internazionale di biologico: i dati di Coldiretti

    Secondo l'associazione fondata da Paolo Bonomi, con un ottimo + 10,5% nel 2018, il Bel Paese è primo nel mondo per la produzione di ortofrutta con tecniche naturali


    Varietà ortofrutticole in via di estinzione: arrivano i sigilli

    L'iniziativa di Coldiretti per salvare la biodiversità contadina: secondo gli ultimi dati perse 3 eccellenze su 4


    Prevenzione contro il tumore al seno: il bollino di Chiquita diventa rosa

    Il simbolo raggiungerà nel solo mese di ottobre 200 milioni di persone in 70 paesi del mondo


    copertina

    ''A tutto sapore'': Todis lancia il nuovo packaging plastic free

    Confezioni ecologiche e prodotti ortofrutticoli 100% italiani: la catena di supermercati dall'insegna gialla da oggi è più amica dell'ambiente


    copertina

    Gli studenti dell'Agrario di Cesena in gita al Gruppo Villari

    Entusiasmante esperienza formativa per gli alunni dell'istituto “Garibaldi/Da Vinci” che hanno avuto la possibilità di esplorare gli stabilimenti di uno dei più grandi grossisti di agrumi in Italia


    copertina

    Il ministro Bellanova visita lo stand dell'Area Pontina alla Fiera di Berlino

    L'annuncio: "L’Agro Pontino, può diventare un modello, un benchmark di riferimento per l’Italia".